L’indifferenziato: nuova sfida della bioetica
Profili di una filosofia della differenza sessuale
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
Il volume presenta la riflessione su una nuova sfida della bioetica del nostro tempo: il riconoscimento del valore ontologico ed etico del corpo sessuato. Le nuove sperimentazioni biotecnologiche lasciano intravedere un lento e progressivo oscurarsi del valore della differenza sessuale, nella misura in cui svincolano la procreazione umana dalle sue intrinseche dinamiche naturali, mettendo in discussione l’aspetto umano del generare, originariamente legato alla differenza sessuale e all’ontologia relazionale del maschile e del femminile. Si propone, quindi, un’analisi introduttiva sulla differenza sessuale alla luce dei modelli sociali e culturali che la caratterizzano, con particolare riferimento critico alle istanze culturali del femminismo postmoderno, che ha determinato una vera e propria metamorfosi della soggettività umana sempre più proiettata verso l’asessuato e l’indifferenziato. Successivamente, l’indagine ontologica sul corpo sessuato si muove secondo i profili di una filosofia di stile fenomenologico in senso husserliano e diviene poi un’ermeneutica della finitezza umana, convergendo verso l’istanza etica di un reciproco riconoscimento dei due sessi. Ciò vuole conferire alla loro storica dialettica un nuovo corso e una nuova direzione, che possa ripensare la differenza maschile-femminile nell’ambito di una logica relazionale in cui l’uno non è per negazione dell’altro. Nell’ultimo capitolo ci si propone di sottolineare le implicazioni bioetiche e pedagogiche delle nuove sperimentazioni biotecnologiche applicate alla procreazione umana, che prefigurano gli inquietanti scenari di un’eclissi della geniotrialità biologica.
pagine: 304
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4901-3
data pubblicazione: Luglio 2012
editore: Aracne
collana: Percorsi di Etica. Saggi | 4
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto