Etnografie
Volume II. Note e appunti – rapports e accounts
23,00 €
13,8 €
     
SINTESI
Questo II volume di Etnografie, propone delle scritture “incompiute”, talvolta appena abbozzate nelle forme di appunti, di note di campo, con dentro molti degli elementi che consentono – grazie allo sguardo riflessivo accortamente declinato con tecniche scrittorie specifiche dell’ambito etnografico – di pervenire ad apprezzabili standard di relazioni, di accounts, che necessitano sempre della libertà e della responsabilità dei rapporters. Si tende così a doppiare ogni residuale pretesa di scritture che ancora pretendessero di poter narrare oggettivamente le alterità con cui si entra in contatto. Peraltro sul filo di un tale “ragionamento” – si è venuta strutturando la consapevolezza che la scrittura etnografica produce sempre più delle fictiones, così riducendo i “resoconti dal campo” in “narrazioni” comunque condizionate dalla soggettività degli autori. Il cui valore aggiunto viene perseguito dallo sguardo locale che l’etnografo post–moderno declina in connotazioni niente affatto oggettive della propria scrittura. Insomma, avendo fatto “prendere la parola” all’attore sociale, l’etnografo si impegna ad agire una lingua non più canonica, arricchendo così lo spettro delle ipotesi interpretative prodotte da pratiche democratiche.
pagine: 352
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4748-4
data pubblicazione: Maggio 2012
editore: Aracne
collana: Etno–scritture | 2
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto