Teoria sistemica dei media
Volume I. Luhmann e la comunicazione
16,00 €
9,6 €
     
SINTESI
La teoria della comunicazione e la teoria sistemica s’incontrano in un approccio innovativo allo studio dei media. Per la prima volta — a differenza dell’approccio tradizionale dei classici da G. Tarde a E. Durkheim, da G. Simmel a M. Weber o J. Habermas — si pone la società non come oggetto di studio da parte di un osservatore–ricercatore, ma come soggetto che produce da sé le proprie auto–descrizioni e le proprie auto–osservazioni. Ne deriva un nuovo paradigma di ricerca che analizza e si confronta con l’eredità straniante ed originale del pensiero di Niklas Luhmann. Al centro dell’analisi vi è la comunicazione, come processo che produce non solo relazioni, strutture ed istituzioni sociali, determinando la relazione tra i sistemi psichici ed il loro ambiente, ma anche complessità sociale e ridondanza delle informazioni. All’interno della dicotomia tra interazione comunicativa (Kommunikative Interaktion) e interpenetrazione sociale (Sozial Inter–Penetration), la semantica sistemica ed i processi da questa delineati, permettono di elaborare un nuovo modello di analisi per il sistema dei media.
pagine: 272
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4723-1
data pubblicazione: Aprile 2012
editore: Aracne
collana: Social Theory, Communication and Media Studies | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto