Béla Bartók contro il terzo reich
9,00 €
5,4 €
Kjell Espmark
Prefazione di Corrado Calabrò
Traduzione di Enrico Tiozzo
     
SINTESI
Raggiunto dalla polizia nazista in un ristorante di Nîmes mentre sta cercando di fuggire all’estero, Béla Bartók vede scorrere in pochi attimi davanti ai propri occhi tutta la sua vita di compositore, costretto ormai a operare in una società divenuta invivibile, sotto la minaccia quotidiana della violenza e della sopraffazione. A questa cieca brutalità Bartók è però in grado di opporre la strenua e invincibile resistenza di un messaggio musicale in grado di colpire al cuore l’essenza stessa della follia hitleriana. Béla Bartók contro il Terzo Reich è una metafora, appassionata e dolorosa, sulla capacità dell’uomo di vincere il buio con la forza primigenia dell’arte.
pagine: 132
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4722-4
data pubblicazione: Aprile 2012
editore: Aracne
collana: Ombre e luci del Nord | 3
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto