TERRA
24,00 €
17,00 €
A cura di Stefan Pollak
     
SINTESI
Perché investigare il costruire in terra cruda in un epoca in cui la tecnologia ci propone materiali e lavorazioni industriali sempre più sofisticati?In alcune realtà, è la carenza di alternative ad imporre l’uso della terra cruda come materiale da costruzione. Per progettisti e utenti ne scaturisce una responsabilità di utilizzare al meglio le risorse disponibili e migliorare le tecniche esistenti per aumentare sicurezza, prestazioni climatiche e qualità spaziale.Con la migliore conoscenza del materiale e delle possibilità d’impiego che offre, notevolmente aumentata negli ultimi anni grazie a ricerche e sperimentazioni specifiche, questo materiale si sta imponendo sempre di più anche nei paesi più industrializzati, non ultimo per via delle sue favorevoli prestazioni ambientali.Quali possibilità tecniche, costruttive ed espressive abbiamo e come possiamo generare architetture e trasformazioni spaziali appropriate in contesti culturali, geografici e socioeconomici molti diversi in Asia, Africa, Europa e America Latina? Ne discutono Raquel Barrionuevo, Anna Paola Conti, Luis Jimenez, Aldo Mantovani, Gernot Minke, Stefan Pollak, Eike Roswag, Julio Vargas Neuman, Andrea Vidotto, Claudia Walker e Michele Zampilli.
pagine: 184
formato: 24,2 x 21
ISBN: 978-88-548-4704-0
data pubblicazione: Aprile 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto