Senza illusioni e senza ottimismi
Piero Gobetti. Prospettive e limiti di una rivoluzione liberale
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
Lo sguardo eretico di Piero Gobetti sulla storia d’Italia. Dal fuoco del Carso alla mobilitazione popolare del “Biennio rosso” fino al consolidamento del fascismo. Anni cruciali in cui i nodi irrisolti di un processo di costruzione statuale inconcluso, le tensioni generate dallo sviluppo industriale e dalla guerra si stringono svelando il volto reazionario di un Paese che insegue una modernità distante. Gobetti si lascia ammaestrare dagli eventi, ma non gli basta: vuole fare. Con «La Rivoluzione Liberale» affronta temi storici e politici scottanti, elaborandone una visione originale e attualissima: dal Risorgimento al ruolo delle élites nella costruzione egemonica, dalla Questione meridionale al rapporto politica-economia. Uno sguardo che indaga le ragioni antiche di un degrado civile che si inscrive nel carattere cortigiano di un popolo educato al culto dell’autorità e dell’irresponsabilità. Una lezione di ieri che getta una luce obliqua, vecchia di 150 anni, sulle tare dell’oggi.
pagine: 336
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4613-5
data pubblicazione: Febbraio 2012
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 11
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto