Sigilli ecclesiastici dalla Collezione Corvisieri Italiana
12,00 €
     
SINTESI
Il patrimonio sigillografico italiano, unico nel suo genere, è stato nel corso delle epoche recenti solo parzialmente valorizzato. Tanto le collezioni di matrici sigillari presenti nei musei e nelle biblioteche, quanto i sigilli apposti ai documenti custoditi negli archivi, sono spesso relegati ad appendici del patrimonio culturale nazionale. In realtà tali oggetti, straordinari prodotti dell’attività intellettiva e tecnologica dell’uomo, sono testimonianze preziose per comprendere non solo fenomeni storici e artistici ma anche giuridici, paleografici e araldici. Il volume, traendo dalla Collezione Corvisieri Italiana conservata al Museo Nazionale del Palazzo Venezia tredici esemplari di matrici sigillari tra le più significative della raccolta, traccia un percorso che illustra i modi e le tradizioni dell’uso del sigillo ecclesiastico quattro–cinquecentesco. Accanto alle schede sigillografiche delle singole matrici, redatte secondo i dettami più moderni della disciplina sfragistica, un’ampia trattazione tecnico­storica degli aspetti della prassi sigillatoria ecclesiastica accompagna il lettore alla scoperta di questi piccoli tesori.
pagine: 120
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4601-2
data pubblicazione: Febbraio 2012
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto