Rifiuti e società contemporanea
Arte, storia e regole giuridiche
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
I saggi presenti in questo volume riflettono su quello che si potrebbe definire il “verso” della società dei consumi, cioè i rifiuti, il waste o il trash, che dir si voglia, considerati da diversi punti di vista: Elisabetta Marchetti analizza i pronunciamenti in materia della Chiesa cattolica individuando i fondamenti di una possibile “teologia dell’ambiente”. Giuseppe Garzia analizza da un punto di vista giuridico il formarsi della nozione di rifiuto nel dibattito normativo partendo da un punto di vista estetico, mentre Gian Luca Tusini ridefinisce la loro presenza nell’arte del Novecento (e in questo scorcio di Duemila), cercando di discutere e sanare gli equivoci che la critica d’arte ha fino ad ora sedimentato. Completa il volume una nota dell’artista Luca Maria Patella sulla sua poetica in merito al trash.
pagine: 100
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4585-5
data pubblicazione: Marzo 2012
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto