Io accolgo te
Il matrimonio nel diritto canonico
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
L’amore che si realizza nel matrimonio è attuato contemporaneamente dall’irrevocabile consenso personale degli sposi e da Dio, che è l’autore del matrimonio. Il consenso è elemento centrale e essenziale del matrimonio tanto da esserne causa efficiente insostituibile e da nessuno sopprimibile. Parlare di amore coniugale significa andare alle radici stesse, al significato, alla finalità ontologica, al nucleo più intimo ed essenziale di quello che Paolo non esitò a chiamare il magnum sacramentum, che è il matrimonio. Proprio perché amore coniugale pienamente umano che coinvolge ogni persona nella sua totalità di spirito e corpo, ogni matrimonio possiede le note dell’unità, della fedeltà, dell’indissolubilità e della fecondità come sue caratteristiche proprie, native e ineliminabili. Le norme codiciali che disciplinano il matrimonio rappresentano la sintesi del Magistero e della dottrina canonistica; in questa sintesi l’elemento divino e l’elemento umano si fondono perfettamente confermando il perché della “centralità delle nozze” nella Sacra Scrittura, dal libro della Genesi, nel Vecchio Testamento, alle nozze dell’Agnello, di cui si parla nell’Apocalisse.
pagine: 292
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4579-4
data pubblicazione: Marzo 2012
editore: Aracne
collana: Studiorum et fidei | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto