Laboratorio Roseto
La costa abruzzese tra terremoto e turismo
14,00 €
A cura di Agnese Vardanega
     
SINTESI
Il volume presenta i risultati di due laboratori didattici di ricerca, organizzatinell’ambito del Dipartimento di Teorie e Politiche dello SviluppoSociale dell’Università di Teramo, e finalizzati a studiare gli effetti socialidella presenza degli aquilani sfollati a seguito del sisma del 6 aprile2009 sul territorio di Roseto degli Abruzzi.Particolare attenzione è stata rivolta al ruolo delle strutture ricettive,che sono state non solo il luogo privilegiato dell’ospitalità, ma anchelo snodo fondamentale delle iniziative pubbliche e della comunicazioneistituzionale. Ma questi laboratori sono però stati pensati soprattutto inquanto “esercizi di immaginazione sociologica” per gli studenti, “costretti”— anche grazie all’utilizzo di tecniche di sociologia visuale — ariflettere sulle piccole cose di ogni giorno solitamente date per scontate,ma che rappresentano i mattoni di cui è costruito il mondo sociale ditutti noi.Tutto al femminile, a parte la prefazione di Everarardo Minardi, questolavoro, a cura di Agnese Vardanega con la collaborazione di ConsueloDiodati e Rita Salvatore (Università degli Studi di Teramo). I contributisono infatti delle dr.sse (in ordine alfabetico): Roberta Carbonetti,Antonella Carducci, Barbara Coccagna, Fabiana Di Domenicantoio,Cristina Fabi, Marusca Miscia, Anna Piersanti, Natascia Tieri.
pagine: 200
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4555-8
data pubblicazione: Febbraio 2012
editore: Aracne
collana: Territori sociologici | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto