Il racconto che cura
La narrazione autobiografica come terapia possibile nella malattia di Alzheimer
17,00 €
10,2 €
Silvia Marfisi
Presentazione di Tiziana Sola
     
SINTESI
Col tempo la narrazione autobiografica è stata sempre più utilizzata nel campo della ricerca di natura qualitativa, in quella storica e sociale, nelle relazioni di cura, nella psicoterapia e nel campo della formazione, fino a costituirsi come un vero proprio metodo, un valido strumento per la relazione d'aiuto alla persona e per il benessere psicologico. Obiettivo di questo lavoro è analizzare il valore terapeutico del metodo narrativo-biografico con i malati di Alzheimer, mettendo in luce i vari processi cognitivi, emotivi e terapeutici, connessi a questo processo di ri-elaborazione e ri-costruzione della propria esperienza personale. L'elaborato mira a evidenziare come il metodo narrativo-biografico possa essere una risorsa preziosa nell'ambito della ricerca psicologica, e in particolare di come questa possa rivelarsi, se connessa alla terapia della reminiscenza, un'opportunità terapeutica nell'ambito della malattia di Alzheimer.
pagine: 288
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4535-0
data pubblicazione: Gennaio 2012
editore: Aracne
collana: Psicologia clinica e psicoterapia | 17
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto