Prestiti privati dei mezzi ufficiali di scambio nel periodo medio-assiro
13,00 €
7,8 €
     
SINTESI
Durante i secoli XIV–XII a. C., nel territorio assiro molti piccoli proprietari in difficoltà erano costretti a chiedere aiuto a grandi funzionari e latifondisti, che agivano come se fossero delle banche e concedevano in prestito varie misure di orzo e stagno a condizioni spesso per loro molto vantaggiose. A volte preziosi beni erano ceduti in pegno ed acquisiti dal creditore alla scadenza, altre volte si conteggiavano alti interessi. In questo lavoro vengono esaminati i vari tipi di prestito, ognuno con la sua caratteristica fraseologia, nonché le diverse situazioni che si potevano creare: la cessione del credito a terzi, il mandato a riscuotere, il pagamento rateale, il “protesto”, l’annullamento del contratto a debito estinto, con la conseguente distruzione della tavoletta su cui era stato redatto.
pagine: 216
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4504-6
data pubblicazione: Gennaio 2012
editore: Aracne
collana: Collana di Studi Mesopotamici | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto