La mente incorporata
La lezione di J. Kim sino ai neuroni specchio
16,00 €
11,2 €
Nicola Simonetti
Presentazione di Sandro Nannini
     
SINTESI
Con questa opera si intende prendere in considerazione e sostenere una visione “incorporata” della mente, quale emerge in modo rilevante e significativo sia nella lunga e articolata storia del concetto di sopravvenienza psicofisica del noto e apprezzato filosofo della mente Jaegwon Kim sin dagli anni Settanta del secolo scorso, sia nella recente scoperta, negli anni Novanta, dei cosiddetti “neuroni specchio”, che svolgono un ruolo importante nei comportamenti motori e cognitivi nei primati e nell’uomo, e la cui portata interpretativa è oggetto di un attuale dibattito acceso e fecondo. Il lavoro è diviso in due sezioni. La prima, dedicata interamente alla storia e all’analisi del concetto di sopravvenienza e alla questione della causazione mentale, si articola in cinque parti, mentre la seconda riguarda in modo preliminare il rapporto tra neuroscienze e scienze cognitive, in secondo luogo la storia della scoperta dei neuroni specchio e infine l’analisi delle principali implicazioni e interpretazioni teoretiche di tale scoperta, nell’ambito della filosofia e delle scienze sociali, attraverso l’esame di alcuni testi scelti relativi a essa.
pagine: 276
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4493-3
data pubblicazione: Gennaio 2012
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto