Mele e arance
Da Paul Cézanne a Virginia Woolf estetica e romanzo modernista
16,00 €
9,6 €
     
SINTESI
Questo studio intraprende un’analisi interdisciplinare dell’adozione, in ambito letterario, dei principi estetici della corrente post–impressionista; un’operazione grazie alla quale tra gli anni Venti e Trenta l’autrice inglese Virginia Woolf è stata tra le prime figure–chiave in letteratura a porre le basi per considerare il romanzo come un universo con una propria, fondata, dignità epistemologica. L’analisi si concentra soprattutto sui romanzi To the Lighthouse e The Waves, prendendo anche in considerazione i saggi critici, i racconti brevi e la corrispondenza dell’Autrice, ed evidenziando il senso di limitatezza dell’esperienza individuale e la tensione verso una dimensione di impersonalità, astoricità ed eternità in cui la verità e la bellezza vengono colte in una dinamica di continua perdita e riconquista.
pagine: 252
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4433-9
data pubblicazione: Dicembre 2011
editore: Aracne
collana: Riverrun | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto