Carattere e destino
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
Inserendosi criticamente nel variegato dibattito antropologico di fine Ottocento e inizio Novecento, attraverso il ripensamento teoretico delle istanze psicologiche e antropologiche diltheyane e non solo, Carattere e destino costituisce un solido e articolato contributo all’individuazione di alcune categorie antropologiche fondamentali, funzionali all’indagine pedagogica intesa come paradigma per le cosiddette scienze dello spirito. Fondata sul nesso inscindibile fra teoria e prassi, l’antropologia pedagogica di Nohl vuole essere una ripresa non astratta di quella filosofia della vita che aveva trovato la meditazione più pensosa e problematica appunto in Dilthey, già mentore del giovanissimo Nohl negli anni berlinesi di fine Ottocento. Ma proprio a partire dalla codificazione delle leggi strutturali che stanno alla base dello sviluppo del carattere, l’indagine critica di Nohl si snoda nel campo di quelle forme di vita nelle quali il carattere si oggettiva nella realtà effettuale, dandole forma e a sua volta acquisendo esso stesso forma individuata, in conformità a un altro principio filosofico-antropologico fondamentale di ispirazione storicistica, quello della interazione reciproca tra uomo e mondo, tra Io e Tu.
pagine: 248
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4405-6
data pubblicazione: Dicembre 2011
editore: Aracne
collana: Ars inveniendi | 4
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto