Relatività senza Einstein
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
Una necessaria precisazione riguarda il titolo del lavoro, che vuole intendere la genesi e lo sviluppo dell’idea relativistica prima della teoria di Einstein e a prescindere da essa, in quanto non riducibile ad una serie di imperfetti sebbene ingegnosi tentativi a cui la Relatività (espressione che alla creazione di questo grande fisico comunemente viene ormai riferita) avrebbe invece dato, poi, compiuta forma. La scelta, insomma, è quella di non parlare più, dicendo dei geniali contributi forniti da scienziati quali Lorentz e Poincaré, di fisica “pre-relativistica” rispetto a quella successiva intesa in genere come segnata dalla vera Relatività. Questo non significa in alcun modo, naturalmente, sottostimare la straordinaria creazione teorica di Einstein, accogliendo cioè senza riserve espliciti orientamenti in tal senso che pure sono ormai presenti in non pochi qualificati studi; in non casuale coincidenza coll’innegabile fatto che la Relatività nella versione einsteiniana da tempo si confronta, in fondamentali campi della fisica, con problematiche che la mettono a dura prova.
pagine: 256
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4383-7
data pubblicazione: Novembre 2011
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto