Questioni di post-televisione
Convergenza, modelli e archivi digitali
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
La televisione ha conosciuto grandi trasformazioni: principi e modelli cheper molto tempo sono stati unici ed egemonici oggi sono chiamati ad affrontarela concorrenza di altri principi e modelli, alcuni dei quali sembranoessere economicamente più redditizi e più in sintonia con le aspirazioni delpubblico. Ciò che invece sta progressivamente assumendo una crescente autonomia,interazione e disincanto, fino a diventare incostante e precario è ilrapporto con il telespettatore. Quanto più si riduce la capacità del medium diorganizzare e cadenzare il tempo libero del pubblico, tanto più esso diventainfedele e capriccioso. Eppure in Italia, nonostante le nuove tecnologie/piattaformeframmentino l’audience e spostino l’attenzione sulla rete – e benchégli italiani siano fra i più avidi consumatori di social network – si evidenziacome sia ancora la tv il veicolo di gran lunga prevalente. Questo libro affrontaalcune delle questioni poste dalla cosiddetta “post televisione”, collocandolein un quadro teorico più ampio dal momento che quegli stessi interrogativinon riguardano soltanto le dinamiche, le economie e i linguaggi della (post)televisione,ma anche la ridefinizione dello spazio pubblico, la percezione dellarealtà e della “cittadinanza mediatica”.
pagine: 80
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4375-2
data pubblicazione: Novembre 2011
editore: Aracne
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto