Il paesaggio della bonifica
Architetture e paesaggi d’acqua
20,00 €
12,00 €
     
SINTESI
Il paesaggio “artificiale” della pianura padana è il risultato dell’evoluzione di elementi che hanno concorso alla sua formazione: acque, suolo, coltivazioni, cascine, mulini, manufatti della bonifica, azione quotidiana dell’uomo. Se lo leggiamo “dall’alto” ne cogliamo una mappa non solo “reale”, ma soprattutto “culturale”: unicum paesistico composto da molte identità. La multidisciplinarietà dei temi trattati in questo volume bene racconta la complessità identitaria, storica, architettonica, artistica e ambientale non solo di questa parte di Italia, ma si spinge anche altrove, alla ricerca di un filo comune di lettura di valorizzazione. Il trait d’union è proprio il processo di bonifica del territorio: reale e metafisico, politico e sociale al contempo, è un momento fondamentale per la costruzione del territorio. Le esperienze descritte provengono da discipline diverse che si indirizzano verso un proposito comune: comprendere, attraverso la grande lezione del passato e le infinite immagini del reale, come agire oggi consapevolmente e sinergicamente sul paesaggio, immenso nostro patrimonio.
pagine: 248
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4371-4
data pubblicazione: Novembre 2011
editore: Aracne
collana: Esempi di Architettura | 07
SINTESI
INDICE
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto