Nekam: la vendetta della ragione
6,00 €
3,6 €
     
SINTESI
Anselmo, un ragazzo poverissimo e maltrattato, fugge di casa e, affamato, bussa alla porta di un convento. Qui viene accolto, sfamato e istruito, fino a farsi egli stesso monaco. Con gli anni si sforza di avere una visione terrena del divino, di trovare il modo di credere con la ragione. Nella sua ricerca, arriva a negare il dogma della verità rivelata, a favore della verità frutto della conoscenza e del libero pensiero. L’autorità ecclesiastica, chiamata a giudicarlo, non può che constatare l’eresia e condannarlo a morte. Ma all’alba del giorno dell’esecuzione qualcosa di inatteso accade. I monaci comprenderanno che per conformare la sua condotta al bene, l’uomo non deve subire il comando fuori e al di sopra della ragione, come un’imposizione a cui dover inchinarsi. La ragione si vendica dell’ignoranza e del dogmatismo. (Renzo Canova)Antonio Bruno, nato a Bari nel 1944, vive a Taranto. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università La Sapienza di Roma, consegue con lode la specializzazione in Allergologia e Immunologia Clinica. Da sempre incuriosito dalla storia delle civiltà e delle religioni, da anni fa parte del cenacolo culturale “académia”, nell’ambito del Supremo Consiglio d’Italia e San Marino.
pagine: 70
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4259-5
data pubblicazione: Settembre 2011
editore: Aracne
collana: Fuoricollana
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto