Rousseau e le arti
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Il saggio, addentrandosi nei meandri della vastissima e polimorfa produzione di Jean-Jacques Rousseau e confrontandosi con la sterminata letteratura critica sull’argomento, intende delineare una sintesi finora meno praticata, tale da abbracciare i diversi settori in cui l’autore fu versato: filosofico, narrativo, teatrale, musicale. Il tessuto connettivo su cui si innesta la complessa e variegata materia consiste nella dimensione etica della lezione roussoiana, che l’autrice cerca di ricostruire avvalendosi di un gran numero di fonti e integrando costantemente l’interpretazione del pensiero con la riflessione biografica. Si presenta in un linguaggio fluente, rivolto a tutti, anche se la materia trattata impone talora chiavi espressive più filologiche e ricercate, e si prefigge di sollecitare nel lettore il confronto fra le contraddizioni della società francese settecentesca rischiarata dai Lumi e i parossismi della realtà odierna, così come fra gli aneliti spirituali dell’uomo e del genio Jean-Jacques e le istanze più autentiche e inespresse dell’uomo contemporaneo.
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4222-9
data pubblicazione: Agosto 2011
editore: Aracne
collana: Riflessi | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto