Ascolto e sperimentazione
5,00 €
3,00 €
Eugenio Termine
Presentazione di Antonella Barbarossa
Introduzione di Francesco Aliberti
     
SINTESI
La musica può essere facilmente colta dal pensiero come un ambito di riflessione estremamente duttile, dai contorni sfumati che intersecano diversi campi del sapere e dell’esperienza umana. In particolare, gli studi sul paesaggio sonoro richiedono competenze interdisciplinari, poiché si collocano nel punto di incontro tra estetica, scienze sociali e ricerca scientifica. Il significato del presente saggio risiede nel riconoscimento della necessità di un’indagine critica sul rapporto tra musica ed ecologia. L’Autore ne mette in risalto l’urgenza pedagogica in vista del miglioramento della qualità della vita, consapevole che le contaminazioni siano indispensabili a rafforzare il sentire, e affiancando alla visione teorica di insieme alcune proposte concrete di lavoro didattico, basate su concezioni del fare musica finalmente svincolate dal monismo epistemologico.
pagine: 52
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4127-7
data pubblicazione: Giugno 2011
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto