Mots en liberté
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Nel libro si evidenzia il ruolo centrale nell’opera di Apollinaire della parola, colta nel suo vitale nesso iconico-linguistico, in cui messaggio figurale e verbale si fondono. Il poeta ha saputo dominare due realtà espressive strettamente connesse ricreando una surréalité, in cui gli elementi si fondono per abbozzare, illustrare, descrivere in profondità la realtà, traducendo in parole le immagini. Se parte della critica considera positivamente l’innovativa concezione estetica della creazione artistica e l’evoluzione che il poeta ha saputo imprimere alla poesia, riconoscendogli di aver influenzato, se non, determinato gli esiti artistici dei surrealisti e dell’Oulipo, non bisogna dimenticare quanti sottolineano piuttosto le sue capacità di imbonitore e di venditore di se stesso, che indubbiamente contribuirono alla sua fama, ma che non rendono giustizia al principale cantore del primo ventennio del Novecento.
pagine: 84
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4108-6
data pubblicazione: Giugno 2011
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto