Impero di Roma e passato troiano nella società del II secolo
Il punto di vista di una famiglia di Centuripe
13,00 €
     
SINTESI
A Centuripe, alle falde dell’Etna, un gruppo statuario raffigurava componenti della famiglia imperiale, familiari del committente e un personaggio mitico, Lanoios, che riconnetteva la storia della città siciliana alla saga di Enea e quindi alla fondazione di Roma. Il monumento era stato eretto da Quintus Pompeius Sosius Priscus, console nel 149, figlio di Quintus Pompeius Falco, consul suffectus nel 108, amico personale degli imperatori Adriano e Antonino Pio. La famiglia, di origine locale, dal momento della conquista romana della Sicilia in poi aveva percorso una storia brillante fino ad arrivare alle più alte cariche dell’Impero e a importanti interessi economici in Sicilia, nel Lazio e in Africa.
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4065-2
data pubblicazione: Giugno 2011
editore: Aracne
collana: Quaderni del Museo Civico Lanuvino | 3
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto