Vivere al massimo!
Come Frankl superò Freud
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Quest'opera sviluppa, a mo' di divulgazione letteraria, la disgregazione interna al movimento psicoanalitico con l'inatteso e paradossale obiettivo di far nascere dalle ceneri della controversia psicoanalitica una scuola di psicologia umanistica aperta al mondo spirituale. Nello stesso tempo il testo ripercorre l'accurato e squisito itinerario scientifico del professor Frankl che costruisce un superamento critico della psicoanalisi senza oscurare o negare i successi parziali dei suoi massimi esponenti: Freud, Adler, Jung. Di pari passo con la narrazione delle discrepanze scientifiche dei vari autori, tra le righe emergono considerazioni psicologiche da applicare praticamente alla vita ordinaria dell'essere umano.
pagine: 120
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4053-9
data pubblicazione: Giugno 2011
editore: Aracne
collana: Psicologia clinica e psicoterapia | 10
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto