Camminando in antropologia
11,00 €
     
SINTESI
A?lla luce del suo personale percorso etnografico, Silvia Pigliaru ripercorre criticamente metodi e concetti dell’antropologia culturale, mostrando come questi debbano essere costantemente ri-pensati, ri-maneggiati e ri-definiti. Si tratta, infatti, di un sapere “artigianale” che si costruisce, passo dopo passo, ­­­­dal confronto dinamico fra i suoi apparati teorici e le sempre nuove sollecitazioni offerte dal lavoro sul campo. Solo “camminando”, sentendo col proprio corpo l’asperità e la concretezza del “terreno”, è possibile evitare che la disciplina si trasformi in un sapere dogmatico e rispettare, invece, il senso stesso dell’antropologia che, ponendosi come discorso sull’uomo, non smette di essere viva, aperta e dinamica, così come lo sono le forme di umanità che si propone di raccontare.
pagine: 164
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-4038-6
data pubblicazione: Aprile 2011
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto