Lo spettro di Irma
Una rilettura del noto sogno di Sigmund Freud, per fare luce sul segreto dei sogni di ognuno di noi
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Il saggio offre un'occasione di approfondimento della psicoanalisi e della teoria onirica freudiana, attraverso una riflessione sugli aspetti più remoti della nostra dimensione spirituale. Vuole essere una rilettura del noto sogno di Irma narrato ne L'interpretazione dei sogni. Dialogando con i grandi biografi E. Jones e P. Gay, l'autrice, percorrendo un sentiero alternativo alla rivisitazione lacaniana, mette in discussione le loro tesi, scovando nell'enigma un enigma più riposto. Il lavoro investigativo compara molteplici indizi reperibili nella vita e nell'immaginario di Freud, la cui esperienza esistenziale e di scienziato viene rappresentata sullo sfondo di una società che cova già i germi delle più gravi derive morali. Il registro linguistico è fluente e, anche se scientifico, evita il mero tecnicismo, civettando qua e là con lo stile del giallo. Il volto della verità psicanalitica, pur nella rigorosa cornice epistemica, assume contorni decisamente umani e il lettore potrà riconoscere anche se stesso nella inespressa implorazione di un bambino.
pagine: 88
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-4026-3
data pubblicazione: Maggio 2011
editore: Aracne
collana: Psicologia clinica e psicoterapia | 11
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto