L'uomo a-vitruviano
Analisi storico-sociologica. Per altre narrazioni delle disabilità nel sistema-mondo
19,00 €
11,4 €
     
SINTESI
La condizione umana definita oggi per approssimazione come disabilità, necessita di conoscenza vera e di narrazione adeguata. In un itinerario socio-storico-antropologico, questo saggio individua cosa sono, da dove vengono e dove possono arrivare le cosiddette "disabilità"; mostra le erronee visioni e narrazioni esistite ed esistenti sulla disabilità e indica una via per iniziare a rompere quel grande schema vitruviano che ancor oggi ci sovrasta, dimostrando che l'uomo a-vitruviano è da sempre l'interfaccia naturale dell'uomo vitruviano. L'autore identifica le tappe storiche fondamentali che hanno portato alla collocazione sociale imposta dai vitruviani agli a-vitruviani agli albori dell'età moderna.
pagine: 332
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3992-2
data pubblicazione: Aprile 2011
editore: Aracne
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto