Il diritto di famiglia nelle famiglie immigrate
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
La problematica situazione giuridica delle famiglie immigrate che risiedono nel nostro Paese viene affrontata sia dal punto di vista generale della normativa nazionale ed europea, sia muovendo dall’analisi di un caso giudiziario esemplare. Il fenomeno dell’immigrazione e della sempre più massiccia presenza di stranieri in Italia ha fatto sorgere, nell’ambito del diritto di famiglia, casi giudiziari complessi non presi in adeguata considerazione dall’analisi giuridica. Dopo la legge 31 maggio 1995, n. 218, con la quale l’Italia ha ratificato una norma del diritto internazionale privato che permette a uno straniero residente sul territorio di un altro Paese di far valere il proprio ordinamento “personale”, la regolazione normativa della famiglia residente in Italia non soltanto non è più uniforme, ma è anche caratterizzata da una sensibile incertezza e labilità. Non si deve avere paura del pluralismo tanto culturale quanto giuridico, ma lo si deve conoscere e affrontare in maniera chiara, senza preclusioni e riserve.
pagine: 112
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3976-2
data pubblicazione: Marzo 2011
editore: Aracne
collana: Diritto dell’immigrazione | 1
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto