Lo strano caso della valigetta rubata
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
In diverse parti del mondo avvengono morti misteriose di uomini, identici fisicamente e trovati sempre con una valigetta contenente fogli bianchi. Da quel momento, nel nostro globo, si registrano strani fenomeni, che vanno dal ritorno di società allo stato primitivo al rischio di deflagrazioni atomiche. Un tenente di polizia indaga con i suoi collaboratori e scopre, andando in un’abbazia, che la valigetta originale con dodici fogli bianchi è stata rubata. Inizia una corsa contro il tempo per ritrovarla, per capire il senso dei fogli e cercare di salvare l’umanità da qualche catastrofe imminente. Alla fine l’unica cosa che resta, in questa surreale indagine, è la consapevolezza che il modo giusto per riscrivere la nostra storia non è avere fogli vergini su cui porre segni nitidi e senza errori, ma sta nella consapevole accettazione di se stessi, tra entusiasmi ed egoismi.
pagine: 120
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3964-9
data pubblicazione: Aprile 2011
editore: Aracne
collana: Fuoricollana
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto