Il verde come strumento di riqualificazione
10,00 €
     
SINTESI
Partendo dalla rassegna delle più interessanti ricerche contemporanee sul paesaggio (sia tecniche che estetico-semantiche), questo lavoro sul verde e sull’ uso dei sistemi naturali in architettura giunge a proporre una lettura dell’edilizia periferica romana come parte di un paesaggio naturale che, se riscoperto, può rappresentare il metodo e “la materia” per la sua riqualificazione. Le prime parti della ricerca hanno lo scopo di presentare i diversi aspetti (tecnici, sociali ed estetici) e le diverse forme che costituiscono i sistemi naturali, e di studiare attraverso quali strumenti è affrontata oggi la questione del paesaggio naturale all’interno dell’ecosistema urbano, facendo riferimento in particolare al “paesaggio delle residenze” (tutte quelle parti di paesaggio naturale che sono definite dall’uso che ne fanno gli abitanti, di una determinata città, quartiere o edificio). Sulla base di quanto documentato, nell’ultima parte del lavoro è stato sviluppato un progetto di un sistema di verde su alcuni edifici nella borgata di Santa Maria del Soccorso a Roma.L’applicazione progettuale mette in evidenza come progettare “con il verde” e “il verde”, trovi nel rinnovo di edifici residenziali pubblici romani un territorio privilegiato. La molteplicità e la diversificazione delle problematiche che contraddistinguono l’abitare in contesti come la periferia romana possono infatti trovare soluzioni adeguate nella pluralità di aspetti che caratterizza i sistemi naturali.
pagine: 124
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3946-5
data pubblicazione: Febbraio 2011
editore: Aracne
collana: Quaderni del dottorato | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto