L’acciaio: una storia all’italiana
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
La storia della siderurgia pubblica italiana nella seconda metà del Novecento, fino alla sua amara conclusione. La cronaca di un fallimento gravissimo per il Paese in quanto causò la perdita di un importante patrimonio costruito nel tempo con i soldi della collettività. Il fallimento avrebbe dovuto a suo tempo suscitare scalpore, ma così non fu: nessuna critica, nessun processo; né i media sottolinearono la gravità dell’evento, né alcuna istituzione intervenne. Così nessuno pagò, anzi ci fu chi ne trasse giovamento. Gli autori di questo libro si interrogano sul perché di questo silenzio e anche sul perché del fallimento, avanzando le “loro” risposte.
pagine: 88
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3853-6
data pubblicazione: Febbraio 2011
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto