Multinazionali, agricoltura e paesi in via di sviluppo
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
L'agricoltura è da sempre al centro del sistema economico. L'incertezza che caratterizza l'attuale stato del settore a livello mondiale potrebbe condizionarne ulteriormente l'evoluzione futura, anche per le pressioni della domanda di prodotti sia per alimentazione sia per altri usi. Ci sono poi problemi con risvolti ancora poco prevedibili: la crisi economica globale che incide sulla ricchezza complessiva e, quindi, sulla domanda di alimenti; la conseguente risposta produttiva del settore primario; l'evoluzione delle politiche agricole di tutti i paesi anche alla luce degli accordi commerciali internazionali; il ruolo che gli investimenti possono ancora avere soprattutto nei paesi meno avanzati, dove a maggior ragione l'agricoltura dovrebbe fare da elemento centrale del sistema economico e dello sviluppo. Alla luce di tali considerazioni, scopo di questo lavoro è esaminare il ruolo delle multinazionali nel settore agricolo e le relative implicazioni per lo sviluppo dei paesi meno avanzati.
pagine: 116
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3805-5
data pubblicazione: Gennaio 2011
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto