Lo scrittore bifronte
Anton Čechov tra letteratura e cinema (1909-1973)
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
La trasposizione filmica di opere letterarie (ekranizacija) vanta in ambito russo una solida tradizione. Nel caso di Iosif Chejfic, sommo interprete dell'opera di Anton Čechov nel cinema sovietico degli anni Sessanta e Settanta, è possibile studiare le strategie di scomposizione-ricomposizione da libro a film anche attraverso i documenti lasciati dal regista. Questo studio vuole inquadrare dal punto di vista storico e storico-artistico una delle tappe più affascinanti della settima arte in Russia, senza trascurare una rapida ma densa carrellata sullo specifico letterario di partenza: il mondo di Čechov e dei suoi più commoventi personaggi.
pagine: 188
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3772-0
data pubblicazione: Gennaio 2011
editore: Aracne
collana: Cinema ed estetica cinematografica | 6
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto