La politica dei redditi e la sua giuridicità
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
La politica dei redditi ha segnato gran parte della storia sindacale degli ultimi quarant’anni. Il volume analizza questa lunga stagione del sindacato italiano, in particolare quello dell’area riformista, che si è battuto per la politica di concertazione con l’obiettivo di raggiungere la piena partecipazione dei lavoratori alla politica economica. Molti i temi affrontati, da quelli politici e sindacali a quelli che hanno appassionato il dibattito della dottrina e della giurisprudenza: dagli aspetti di criticità alla natura della contrattazione, dal contributo del sindacato nella legislazione all’interrelazione con il Parlamento. In merito alla politica dei redditi e allo strumento della concertazione, la tesi esposta nel libro è che quest’ultima, ogni volta che è stata praticata, ha visto il nostro Paese fare passi in avanti tanto sul piano sociale, quanto su quello economico. Ma per essere attuata è necessario che le parti si riconoscano come interlocutori, che ci siano regole certe sul ruolo di ogni parte e, soprattutto, che ci sia una chiara volontà di dialogo e di confronto nel rispetto delle posizioni di ognuno.
pagine: 232
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3725-6
data pubblicazione: Dicembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto