La nascita dell’algebra e la riflessione dei matematici arabi
13,00 €
7,8 €
     
SINTESI
Questo volume racchiude la prima parte d’un progetto sulla Storia dell’Algebra, il cui scopo principale è di illustrare i contenuti degli scritti che hanno segnato questa storia. In questo volume viene presentata la nascita dell’algebra come fatto matematico autonomo: ciò avviene con lo scritto di Muhammad ibn Mūsā al-Khwārizmī dal titolo Kitāb al–jabr wa al-muqābala, cioè Libro d’algebra e d’al–muqābala, che segna la comparsa “ufficiale” del termine “algebra” nel contesto di questioni matematiche all’inizio del sec. IX. Vengono, quindi, presentati i contributi e le riflessioni di alcuni matematici arabi, vissuti tra i secc. IX-XIII, attorno all’algebra, quali quelle di Thābīt ibn Qurrā, al-Karajī, Omar al-Khayyām, Sharaf al-Dīn al-Thūsī, al-Sijī.
pagine: 196
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3717-1
data pubblicazione: Dicembre 2010
editore: Aracne
collana: Matematiche complementari | 1
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto