Il riconoscimento dei ricavi nel bilancio di esercizio
19,00 €
11,4 €
     
SINTESI
Il processo di riconoscimento dei ricavi rappresenta un’area di fondamentale rilievo ai fini della redazione del bilancio di esercizio, basti pensare al significativo ruolo informativo svolto dai ricavi di esercizionelle analisi dello “stato di salute” aziendale. L’applicazione degli attuali standard contabili, fatta eccezione per le operazioni più semplici, presenta numerose complessità per l’affermarsi di nuove tipologie di transazioni e di nuovi modelli di business. Spinti dall’esigenza di ripensare le regole contabili esistenti, lo IASB e il FASB, nel 2002, hanno dato vita a un progetto congiunto, concretizzatosi con l’emanazione dell’Exposure Draft “Revenue Recognition from Contracts with Customers”, volto a individuare un univoco modello di riferimento per il riconoscimento dei ricavi che assicuri maggiore chiarezza e comprensibilità delle informazioni desumibili dal bilancio di esercizio. Il presente lavoro intende approfondire la problematica in oggetto, affrontando sia aspetti teorici sul riconoscimento dei ricavi in bilancio, sia aspetti critici della proposta IASB/FASB, al fine di presentare un’analisi trasversale che colga le implicazioni teoriche e pratiche del modello proposto sulla comparabilità e sulla comprensibilità del bilancio di esercizio.
pagine: 276
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3651-8
data pubblicazione: Novembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto