Samuel Beckett e la migrazione della parola
11,00 €
6,6 €
     
SINTESI
Al centro dell’indagine proposta dal presente volume è il modo in cui Samuel Beckett traspose la sua opera Mal vu mal dit dal francese all’inglese, punto di partenza per una più ampia riflessione dell’autrice sul tema della traduzione, delle problematiche relative alla fedeltà al testo o al suo contenuto e dell’autotraduzione. La ricerca è stata condotta attribuendo particolare attenzione anche alla biografia di Beckett, rivelando come alcuni episodi siano stati decisivi nella formazione della sua personalità e ne abbiano orientato le scelte sia letterarie che linguistiche.
pagine: 156
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3645-7
data pubblicazione: Novembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto