Teste e testi
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Questo testo mira a rintracciare la valenza psicologica delle procedure di significazione inerenti alle pratiche della conoscenza e della comunicazione umana. Tale obiettivo impegna la psicologia a caratterizzarsi come una conoscenza scientifica di tipo idiografico, interessata a far comprendere “che cosa si prova a essere persone”. La rivalutazione della soggettività operata dall’approccio (auto)critico, culturale e discorsivo in psicologia è incardinata sul paradigma dell’intersoggettività quale impalcatura dialogica costruttiva di “testi per contesti”. Le persone stabiliscono sistemi di relazioni culturalmente situate e ispirate all’attesa della comprensione reciproca. L’interesse per il significare rinnova l’apparato interpretativo della psicologia con i costrutti di “agentività”, “narratività” e “argomentatività”, che si rivelano molto utili nella spiegazione delle condotte umane. La validità di una psicologia del significare viene documentata sia a livello teorico, con un’analisi della metafora quale motore del pensare-parlare, sia sul piano operativo, con un’indagine sulle pratiche discorsive funzionali all’impegno per la pace.
pagine: 220
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3610-5
data pubblicazione: Ottobre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto