Il secolo dell'oro
15,00 €
     
SINTESI
Molto prima dell’indipendenza, avvenuta nel 1822, il Brasile esprimeva una letteratura variegata e composita, in cui l’inevitabile influenza europea, e principalmente portoghese, combinata a suggestioni e stimoli locali e soggetta alla rielaborazione di scrittori spesso divisi fra metropoli e colonia, diede luogo a testi molte volte pregevoli per la capacità di innovare sul noto, di dare diverse coloriture e forme a materiali ormai logori e riportati a significazioni altre. Il Settecento brasiliano è stato il secolo dell’oro: in primo luogo, naturalmente, il metallo, ma anche il fulgore della prima scoperta, forse consapevole, di sé in quanto espressione di letteratura e cultura diverse.
pagine: 236
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3491-0
data pubblicazione: Settembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto