Le canzoni della follia
16,00 €
     
SINTESI
Le canzoni della follia presenta una silloge di canzoni e ballate inglesi, molto in voga nel XVII secolo, incentrate sulla pazzia nelle sue varie declinazioni. I componimenti, anonimi, vengono qui per la prima volta tradotti in italiano, con testo originale a fronte, e sono visti criticamente nel panorama culturale inglese tra Cinque e Seicento, un periodo caratterizzato da una trasformazione epistemica che porta a una progressiva rivisitazione della nozione di malattia e di follia, riconducibile a nuove prospettive eziologiche, svincolate da una visione prettamente morale e religiosa di matrice medievale.
pagine: 268
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3486-6
data pubblicazione: Settembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto