Il non profit responsabile
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Il lavoro è frutto di riflessioni sulle modalità di realizzazione delle finalità sociali e sui profili di economicità di organizzazioni non profit che possano definirsi responsabili, in grado di rilevare attentamente bisogni ed’integrarsi nel tessuto socioeconomico per migliorarlo, fornendo risposte adeguate agli interlocutori. La socialità, come sistema di elementi che qualificano l’azienda non profit sintetizzandone le finalità, va salvaguardata nella sua coerenza rispetto al contesto spazio-temporale mediante l’assiduo confronto con le parti interessate e monitorata con costanza e rigore attraverso adeguati sistemi di pianificazione, rendicontazione e controllo. L’economicità, come condizione necessaria di socialità, va ricercata e valutata sulla base di sistemi di governo tesi a orientare l’efficacia della gestione e il non-spreco di risorse. La discussione sugli obiettivi e sui risultati e il reporting consentono di sviluppare comprensione ed sperienza,fondamentali per coniugare sempre meglio socialità ed economicità nella dimensione della responsabilità nei confronti degli interlocutori. La rendicontazione sociale scaturisce da questa radice logica. Modelli e schemi di riferimento proposti a tale riguardo non possono prescindere da tale premessa.Katia Giusepponi è professoressa associata di Programmazione e controllo nella Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Macerata. Si occupa di controllo strategico e direzionale, reporting sociale e valutazioni di convenienza.
pagine: 216
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3476-7
data pubblicazione: Settembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto