Spangling the butterflies of vertigo: Samuel Beckett traduttore di “Le Bateau Ivre”
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Questo libro segue le tracce di Rimbaud in Beckett, ripercorrendo le vicende che hanno avvicinato il Nobel irlandese alla Francia e soprattutto alla lingua francese. Tratta il suo bilinguismo per scelta, il suo concetto di stile espresso nella celebre affermazione «en français c’est plus facile d’écrire sans style» e discute la figura di Beckett seguendo i più recenti studi di comparatistica che considerano le letterature comparate una branca della traduttologia. L’analisi di Drunken Boat, traduzione beckettiana di Le Bateau Ivre, si basa sulle più moderne teorie di traduzione e si avvale anche della mitocritica per giungere a conclusioni originali e innovative.Ginevra Grossi si è laureata in Lingue e letterature moderne presso l’Università degli Studi della Calabria con una tesi in Letterature comparate. Ha curato la traduzione in italiano dello studio comunitario Evaluation of the Legislation on Equal Opportunities and its Implementation in Italy, Spain and Sweden. Attualmente i suoi studi riguardano la traduttologia e le letterature comparate euro–americane.
pagine: 132
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3468-2
data pubblicazione: Settembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto