Il “mal franzoso” o “mal napolitain” nella Ferrara dell’Ottocento
10,00 €
     
SINTESI
La città di Ferrara è stata scelta come esempio per le cure comunemente adottate nell’Ottocento contro la sifilide. Le fonti permettono la descrizione dei rimedi impiegati dall’inizio alla fine di questo secolo non solo per la malattia ma anche per complicazioni e patologie secondarie. Tra le voci eminenti della farmacia e della medicina ferrarese spicca Campana, autore di una Farmacopea di fama internazionale dalle numerosissime edizioni. Lo studio delle opere di Antonio Campana, Vincenzo Bonora, Angelo Bennati e di preziosi manoscritti ha permesso di delineare il quadro delle cure in uso a Ferrara. Basilare per la ricerca è stata la possibilità di accedere all’Elenco dei medicinali forniti dall’Ospedale di S.S. Anna e Carlo nel 1812 alle malate sifilitiche ricoverate in S. Maria della Consolazione e al Rendiconto statistico sanitario dell’Ospedale S. Anna del 1871 redatto da Alessandro Bennati.
pagine: 96
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3466-8
data pubblicazione: Settembre 2010
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto