L’editoria nell’era dell’ipermedialità
17,00 €
     
SINTESI
«È in atto una vera e propria rivoluzione dei modi di produzione e riproduzione della cultura scritta paragonabile a quella di Gutenberg». È da riflessioni come questa, dello storico francese Roger Chartier, che muove la ricerca alla base del presente lavoro. L’indagine è volta a comprendere le caratteristiche e la portata dell’influsso che le nuove tecnologie possono avere sui processi di produzione e trasmissione della cultura, con particolare riferimento alle opere letterarie. La natura composita dell’editoria ipermediale viene indagata da un punto di vista storico-evolutivo e a un’approfondita analisi del mercato off-line si affianca un interessante studio sull’ipertestualità, la componente che differenzia maggiormente la moderna editoria ipermediale dalla tradizionale editoria cartacea. Le riflessioni teoriche si concretizzano nella descrizione di “Viaggio in Spoon River Anthology”, un prototipo di trasposizione ipermediale realizzato dall’autrice nel corso dei suoi studi universitari.?Linda Fratoni (Roma, 1985) è dottoressa in Lingue nella società dell’informazione e dottoressa magistrale in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo”. Ha compiuto i suoi studi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Svolge la sua attività professionale nel settore della progettazione e dello sviluppo di sistemi multimediali e della comunicazione mediata dalle tecnologie digitali. È giornalista, iscritta all'elenco dei pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti del Lazio. Questo saggio è la sua opera prima.
pagine: 200
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3418-7
data pubblicazione: Agosto 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto