Il delitto del Circeo, una storia italiana
Il destino sociale delle vittime e degli aggressori
16,00 €
9,6 €
     
SINTESI
Sono passati trentacinque anni da quel settembre del 1975 quando venne commesso il “delitto del Circeo”. Oggi possiamo dire che esso è rimasto nell’immaginario sociale italiano, in particolare nella storia recente delle donne. Il libro di Sara Mascherpa ha il grande pregio di ricostruire tale storia proprio nell’ottica di quell’evento e dei suoi personaggi, gettando in questo modo una nuova luce sul presente. Il delitto del Circeo è stato uno degli spartiacque nel cammino di emancipazione delle donne italiane; ma ha svolto questo ruolo perché, nel momento in cui fu commesso, andò a intercettare correnti culturali e spinte verso il mutamento che già agitavano la nostra società sospingendola verso una migliore modernizzazione.
Dall’Introduzione di Consuelo Corradi
Sara Mascherpa vive e lavora a Roma. Si è laureata in Filosofia presso l’Università Statale di Milano e in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali presso l’Università Lumsa di Roma. Partecipa a progetti di ricerca e di valutazione delle politiche sociali e collabora con il Dipartimento per le politiche della famiglia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
pagine: 252
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3416-3
data pubblicazione: Luglio 2010
editore: Aracne
collana: Collana di Scienze dell’Investigazione e della Sicurezza | 6
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto