Occidentalizzazione del mondo?
Cosmopolitismo e interculturalità: le vie per un futuro possibile
23,00 €
13,8 €
     
SINTESI
Un’indagine attenta della globalizzazione la propone come “occidentalizzazione” per la sua genesi storica e per i connotati economici, sociali e politici che la caratterizzano. La prospettiva offerta coinvolge il lettore in un’analisi articolata che specula sui due ordini di problemi più ingombranti fra quelli causati dal processo globale: il problema ecologico e quello sociale. Il primo riguarda lo sfruttamento e l’inquinamento della natura con conseguenze consistenti sui cambiamenti climatici e degli ambienti di vita. Il secondo è individuato nella crescente minaccia di rivoluzioni parallele accese dal malessere sociale presente nei miliardi di esclusi che sopravvivono in ogni parte del globo, al Nord come al Sud. La prospettiva offerta come risposta a questi due problemi ha il fascino di armonizzare il cosmopolitismo e l’interculturalità mettendo in evidenza la necessità di ristabilire il primato dell’etica a dispetto delle ragioni puramente economiche e politiche, riducendo l’economia a semplice strumento di organizzazione sociale.
pagine: 384
formato: 15 x 22
ISBN: 978-88-548-3371-5
data pubblicazione: Luglio 2010
editore: Aracne
collana: dialegesthai | 10
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto