Il lessico della meccanica dei solidi fra Settecento e Ottocento
21,00 €
12,6 €
     
SINTESI
Il periodo che va dalla seconda metà del XVIII alla prima metà del XIX secolo è di capitale importanza per la scienza europea e in particolare per la fisica, che proprio in questi anni rivoluziona radicalmente il proprio patrimonio di conoscenze attraversando una crisi metodologica e nozionistica profonda che si risolverà soltanto nella seconda parte dell'Ottocento. Il volume ricostruisce le conseguenze linguistiche ed espressive di questa crisi sull'italiano della meccanica dei solidi dell'epoca, cuore della scienza fisica prerelativistica, e, attraverso l'analisi dei manuali universitari e un ampio glossario ragionato, sottolinea l'importanza delle sperimentazioni terminologiche di questo periodo nella formazione del futuro lessico scientifico italiano.Marco Paciucci è dottore di ricerca in Italianistica. Si è occupato di problemi legati all'italiano scientiיִco e di letteratura medievale. Nel 2007 è risultato tra i vincitori del bando di Promozione del l'attività di ricerca di giovani studiosidel CNR, con un progetto di ricerca dal titolo Processi di formazione dei termini specialistici e di parole nuove nella lingua italiana. È membro dell'Associazione Italiana per la Terminologia.
pagine: 352
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3362-3
data pubblicazione: Settembre 2010
editore: Aracne
collana: Supplementi alla Biblioteca di Linguistica | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto