La svolta culturale nelle scienze sociali
4,00 €
2,4 €
     
SINTESI
Il mio intento è di illustrare per sommi capi l’origine e il senso di questa nostra disciplina, la Sociologia della cultura. Come mai accanto alla definizione generale della sociologia e all’interno del suo territorio si è delineata e istituzionalizzata una sottoaerea speciale, che viene distinta con il termine ‘cultura’, sociologia della cultura o sociologia culturale? La disciplina madre conta quasi due secoli di vita, se poniamo alla sua origine il lavoro di Comte nella seconda metà dell’Ottocento. Simonetta Piccone Stella ha insegnato presso le Università di Messina, Salerno, Napoli, prima di stabilirsi a Roma, dove ha insegnato Sociologia della cultura alla Facoltà di Sociologia dell’Università degli studi di Roma «La Sapienza». Ha pubblicato testi e conduce ricerche sui temi del genere, delle generazioni e del multiculturalismo. Tra i suoi lavori: La prima generazione (Franco Angeli, Milano, 1993); insieme a Chiara Saraceno ha curato Genere. La costruzione sociale del femminile e del maschile (il Mulino, Bologna, 1996); Esperienze multiculturali. Origini e problemi (Carocci, Roma, 2003). La sua ultima pubblicazione è Tra un lavoro e l’altro. Vita di coppia nell’Italia post-fordista, che ha curato per Carocci nel 2007.
pagine: 12
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-3328-9
data pubblicazione: Maggio 2010
editore: Aracne
collana: Dipartimento Innovazione e Società della “Sapienza” Università di Roma | 21
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto