Impariamo l’italiano insieme!
Attività di italiano di base per studenti stranieri
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Impariamo l’italiano insieme! è uno strumento completamente nuovo perché non mira a risolvere tutti i problemi della lingua italiana, bensì solo quelli necessari a sopravvivere in modo sufficientemente autonomo in Italia e nel mondo accademico in particolare. è indirizzato agli studenti universitari stranieri, ma anche ai discenti stranieri adulti in generale. Insomma è rivolto a tutti coloro che vogliono imparare e/o migliorare le loro competenze nella lingua italiana.È diviso in sette moduli che, a partire dal secondo, possono essere utilizzati senza un ordine preciso, essendo completi in sé. Ogni modulo comprende attività finalizzate al superamento di un significativo problema di ordine funzionale e comunicativo. La maggior parte delle attività richiede il coinvolgimento personale del discente, chiamato a utilizzare la sua enciclopedia. Alcune attività, infatti, sono necessariamente di tipo soggettivo, anche perché uno dei principi su cui si basa questo lavoro è quello di consentire al discente di utilizzare l’italiano che impara per parlare e scrivere di sé, della sua esperienza quotidiana, delle sue aspettative.Le riflessioni grammaticali inserite sono soltanto quelle che mirano a risolvere i problemi morfo–sintattici connessi alle attività stesse. Per riflessioni grammaticali più approfondite ed estese lo studente può fare riferimento ad altri manuali in suo possesso.Le attività di revisione mirano a consentire al discente la possibilità di verificare il livello di competenza acquisito rispetto alle abilità di produzione.Lo svolgimento di tutte le attività previste nel testo copre, orientativamente, un arco di lavoro di circa 80 ore frontali e altrettante di lavoro a casa. La scansione ideale del lavoro, per l’ottimizzazione dei risultati, prevede un impegno di tipo intensivo su un arco di tempo di circa quattro settimane con un impegno giornaliero di tre–quattro ore frontali e due–tre di lavoro a casa.Elena Intorcia insegna Inglese nelle scuole secondarie superiori e presso l’Università degli Studi del Sannio. Ha partecipato a numerose esperienze di insegnamento all’estero e a vari convegni nazionali e internazionali sulla didattica della lingua inglese. Ha studiato come Fulbrighter presso la UIC (University of Illinois, Chicago) e collaborato a progetti sperimentali relativi all’insegnamento dell’inglese come lingua straniera a studenti sordi. È dottoranda di ricerca in Studi culturali e postcoloniali del mondo anglofono presso l'Università degli Studi di Napoli “L'Orientale".Erricoberto Pepicelli insegna Inglese presso l’Università degli Studi del Sannio, è autore di numerose pubblicazioni in italiano e in inglese, giornalista pubblicista, formatore ed esperto di linguistica e glottodidattica. Ha studiato presso molte università straniere, sia nel Regno Unito (Leeds) sia negli USA (UCLA e New York). Dirige corsi di lingua in Italia e all’estero. Al momento il suo interesse principale è rivolto allo studio del contributo della neurolinguistica alla didattica delle lingue straniere.
pagine: 112
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-3321-0
data pubblicazione: Luglio 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto