La scuola: aspetti biblici
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
Oggi le identità degli studenti, degli insegnanti, degli stessi dirigenti vengono spesso ridotte a strumento di conservazione di un sistema sociale. Questo libro nasce come proposta alternativa a questa realtà culturale, non tanto per mezzo dei linguaggi della razionalizzazione, del calcolo, della misurazione, quanto piuttosto attraverso quelli poetici e metaforici della possibilità, del cambiamento, della libertà. Alcuni testi biblici vengono aperti in un gioco di interpretazioni psicologiche aperte, a loro volta, l’una sull’altra, lasciando al pensiero lo spazio per uscire dai metallici binari dei saperi tecnici e andarsene da aree già strutturate, murate, cementificate e oggetto di mercato. L’ultimo capitolo è un’antologia dei discorsi pedagogici di Benedetto XVI.Andrea Muni (Udine, 1978) svolge attività di ricerca all’Università Internazionale “Antonianum” di Roma, occupandosi di aspetti psicologici, etici e politici della pedagogia e della didattica. È stato tutor di insegnanti neoimmessi in ruolo e di studenti tirocinanti in Scienze della formazione. Ha scritto Cose che gli insegnanti non dicono. Come i bambini imparano e si costruiscono la propria storia (2009), Italiano per stranieri (2009), Pedagogia e didattica di Narciso (2010) e Mente e storia (2010).
pagine: 120
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-3112-4
data pubblicazione: Marzo 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto